Non dipendere dagli altri

Per riuscire ad amare e vivere una vita felice dobbiamo smettere di dipendere dagli altri: questo non significa che dobbiamo isolarci o pensare solo a noi stessi, tutt’altro, dobbiamo imparare ad essere liberi, a  sviluppare la sicurezza interiore, a prenderci la responsabilità della nostra vita, a non usare gli altri per soddisfare i nostri bisogni. Dipendiamo dagli altri perché siamo convinti che la felicità dipenda da loro, che l’amore dipenda da loro, che la sicurezza e il nostro benessere dipendano da loro. Se dipendiamo dagli altri, però, li utilizziamo come fossero oggetti per soddisfare i nostri desideri e non siamo capaci di amare. Paradossalmente possiamo amare qualcuno solo se non abbiamo bisogno di lui.

Per prima cosa devi renderti conto che ogni emozione nasce e vive dentro di te e non dipende né dalle circostanze né dalle persone: in base a come tu osservi il mondo così senti, in base a quanto ti attacchi alle cose (o alle persone) e pretendi, così tu soffri. Le tue emozioni sono frutto della tua interpretazione della realtà, gli altri non ti servono. L’amore, la felicità o la sicurezza sono cose che creiamo noi stessi, gli altri non hanno questo potere su di noi. Inoltre devi comprendere che la sicurezza non sta nelle cose (o persone) che hai, ma nella tua capacità di fare a meno di tutto: meno sono le cose senza le quali pensi di non poter vivere, più sarai sicuro di te. Più cerchi fuori sicurezza, più la perdi.

Non dipendere dagli altri anche perché loro sbagliano quanto te, sono incoerenti quanto te, sono deboli o forti quanto te. Le loro opinioni non sono la verità: i giudizi che emettono su di te dicono molto più di loro che non di te stesso. Pareri e opinioni, anche se sono condivisi da tutti, restano pareri e opinioni. La verità non la si fa a colpi di maggioranza. Il giusto cammino è seguire i principi corretti e non il giudizio degli altri, anche perché non puoi essere felice se ti basi su esso. Oggi ti osannano perché li diverti, domani si annoiano e ti dimenticano, o ti perseguitano. Non dare peso a quel che dice la gente, abituati a convivere, davvero, con la disapprovazione.

Dobbiamo riscoprire la nostra coscienza, seguire i principi dettati dall’amore: prendi le decisioni in base a questi principi e non in base a quel che si aspettano le persone, non in base al sentire comune. Ricordati che Gesù è stato crocefisso dagli “altri”, molti eretici bruciati vivi dagli “altri”, le guerre sono state decise da pochi e condivise dagli “altri”. La sola sicurezza che ti auguro è poter andare per la strada giusta, che vuoi percorrere, anche se tutti, e dico tutti, vanno dalla parte opposta deridendoti. Tu continua perché quella è la cosa più saggia che tu possa fare.

Ricorda che non hai bisogno degli altri per vivere felice. Se non dipenderai da loro potrai amarli, non avrai bisogno di sfruttarli e potrai costruire con loro relazioni vere, autentiche, dove ci sono due persone a confronto e dove etichette, titoli, prestigio e altre sciocchezze simili non hanno nessun valore, dove ci si toglie la maschera e ci si scopre per quel che davvero siamo. Per fare questo devi liberarti del bisogno degli altri. Comincia a vivere secondo i principi del Progetto Amore soprattutto quando gli altri non condividono, quando sarebbe facile non farlo. Abituati ad agire contro il parere e il giudizio altrui e impara a fare a meno del consenso delle persone. Inizia ad essere libero, perché questa è la sola base su cui potrai costruire la tua vita e la tua felicità.


2 commenti

  1. 7 novembre 2011 alle 19:18

    Questi sono commenti che valgono ogni minuto di impegno profuso
    Grazie a te!

  2. giusy
    7 novembre 2011 alle 18:58

    bellissimo articolo mi ha commossa e per un attimo leggendolo ho sentito l’emozione della libertà..credo sarà bellissimo quando arriveremo a questo..ed è vero, il progetto amore sta togliendo ad una ad una le fette di prosciutto dagli ochhi e mi consente di vedere quello che avevo sotto gli occhi ogni giorno e non lo riuscivo a vedere troppo presa da altri ed altro..grazie

Commenta

Cancella commento

"Se qualcuno commenta, avvisami"

Bello theme by WeGraphics
Back to Top