Potrei farlo


“L'unico presupposto per il trionfo del male è l'inerzia dei buoni”

 Edmund Burke



Qualche mese fa ho notato uno spot pubblicitario di un’automobile che aveva come slogan la seguente frase: “la vera soddisfazione è sapere che potresti farlo”. Tuttavia non lo fai.

Potrei farlo è forse una delle peggiori espressioni che possiamo utilizzare, se diventa un’attenuante alla nostra apatia, alla paura di agire, al timore di sbagliare. Potrei farlo significa spesso: “so che dovrei farlo, che è giusto, ma non ci riesco, non ho la forza”. In un libro ho letto uno dei migliori inviti che si possano fare propri: non dire mai più non posso. Non è vero che non puoi, o non vuoi oppure non ci riesci.

Se non ci riusciamo possiamo sempre decidere di crescere, di migliorare e cambiare. Possiamo scegliere di guardare in faccia la realtà e migliorarci per affrontarla, consapevoli di avere tutte le risorse necessarie per vincere la sfida. Se non vogliamo, dobbiamo solo capirne il motivo ed eventualmente decidere di volere.

Spesso le persone che si confidano con me, o mi chiedono un consiglio, dicono di capire cosa potrebbero fare, mi dicono si potrei farlo, ma danno per certo che sia un processo lungo, che ci voglia tempo e che siano molte le difficoltà da superare. Tutti, probabilmente, siamo convinti che il cambiamento richiede tempo, ma è un’illusione ottica.

Se decidi di cambiare, nello stesso istante in cui prendi questa decisione, purché sia sincera, stai già cambiando. Nel momento in cui hai fatto la tua scelta il cambiamento è iniziato e tu non sei più chi eri prima. Il cambiamento è rapido, decidi di cambiare, passi dal potrei farlo a lo faccio e  tutto è già cambiato. Si tratta solo di agire.

Quello che richiede tempo è decidere di fare questa scelta: impieghiamo spesso giorni, mesi o anche anni per convincerci quale strada sia meglio prendere, ci tartassiamo di dubbi e domande sapendo che potremmo farlo ma non siamo convinti, non siamo pronti, non ci decidiamo. Ciò che ci fa perdere molto tempo non è il cambiamento, ma la consapevolezza di voler cambiare che ci manca.

Non ci vuole molto per cambiare, ci vuole spesso tantissimo per scegliere di farlo, per prendere il coraggio di agire e andare avanti, fare. La paura del cambiamento non è un problema del cambiamento, sta solo nella nostra testa e serve a fermarci. Possiamo cambiare, possiamo essere chi vogliamo essere, possiamo imparare ad amare e fare dell’amore il nostro modo di vivere. Possiamo farlo e possiamo farlo adesso, oggi, non fra sei mesi. L’unico ingrediente che ci manca, perché tutto il resto è già dentro di noi, è la scelta sincera di cambiare.

Quando la scelta è presa il potrei farlo già non esiste più, perché è diventato lo sto facendo.

Ogni tuo problema ha una soluzione. Troviamola subito, scopri il Progetto Amore.


Forse ti interessa anche:

  1. Voglio cambiare carattere
  2. Si può cambiare carattere
  3. Sono me stesso
  4. Siamo liberi
  5. Essere saggi
  6. Amare chi non ci ama
  7. Lo faccio domani
  8. Cosa vuol dire crescere
  9. Essere consapevoli
  10. Cosa amo di te

Tags: , , , , , , , , potrei farlo, , , si può cambiare carattere, vivere consapevolemnte,


Cosa ne pensi?


"Se qualcuno commenta, avvisami"