Trovare la felicità


Spesso diciamo di non riuscire a “trovare” la felicità nella nostra vita, che siamo alla “ricerca” di questa meta così preziosa ma anche così difficile da raggiungere e sfuggevole. Magari ne abbiamo fatto esperienza e vorremmo ripeterla, ma ogni giorno ci rendiamo conto che non è facile trovare la felicità in mezzo ai problemi quotidiani, alle difficoltà, alle sfide della nostra vita. Il motivo reale per cui facciamo così fatica a vivere felici, però, è proprio nella nostra errata comprensione della felicità: essa non si cerca, si crea.

La ricerca della felicità è, oltre ad un film, un inganno colossale: pensare di dover cercare questo “oggetto del desiderio” per poterne avere un poco e poi doverla “difendere” per evitare che ci sfugga, quasi fosse un’anguilla, è la base dell’infelicità della delusione e della frustrazione che spesso assaporiamo in questa infinita e poco soddisfacente rincorsa continua. Così come non troveremmo mai le nostre chiavi di case dentro la borsa di uno sconosciuto, altrettanto non vi troveremo la felicità.

Il problema è che la felicità, come tutte le emozioni che viviamo, la pensiamo dipendente da fattori esterni: sono le persone che ci rendono felici (quando si comportano come vogliamo noi), sono gli eventi della vita che ci rendono felici (quando vanno come desideriamo noi), sono le cose che ci rendono felici (quando le abbiamo come preferiamo noi). Noti qualcosa di comune a queste fonti della felicità? Semplice, sembrano tante ma si tratta sempre della stessa cosa: pretesa di venire soddisfatti. Quello che cerchiamo con tanta energia non è la felicità, ma la soddisfazione delle nostre aspettative. Pensiamo di trovare la felicità ma possiamo solo ottenere la soddisfazione di qualche pretesa, soddisfazione che, per sua stessa natura, dura e vale davvero poco.

Quel che pochi dicono è che la felicità è uno stato mentale di profondo e duraturo benessere, autentico e non simulato, ed essa dipende dalla nostra mente, dalle nostre scelte, dai nostri pensieri, dalla nostra consapevolezza. Le persone che “trovano la felicità” sono persone consapevoli che scoprono che essa stava dentro di loro da sempre. Non commettiamo l’errore di cercare in strada, perché ben illuminata, le chiavi perse dentro casa. La felicità è un modo di vivere, precisamente la conseguenza naturale della nostra capacità e scelta di amare. Come dire: ama troverai la felicità.

La ricerca è finita. Non proseguire in stupidi giri senza senso, non continuare a cercare altrove quel che hai già, ma ricomincia a scoprire la felicità dentro di te e renditi conto che, se solo lo volessi, potresti essere felice già adesso. Il primo passo è divenire consapevoli che la felicità non si trova ma si crea, il secondo passo è quindi crearla, ossia cominciare ad amare ogni giorno e fare dell’Amore il centro della nostra vita.

Cerca quanto vuoi, se non mi credi, ma non troverai quel che cerchi se continui a farlo nel posto sbagliato.

 



Vuoi iniziare a Vivere Pienamente? Scopri il "Progetto Amore"


Tags: , , , , cos'è la felicità, , , definizione di felicità, dome diventare felice, , i ragazzi felici ddi summerhill, il gusto di essere felici, , , , , si può essere felici, Trovare la felicità, , vivere felici,

Condividi le tue idee